XXI MOSTRA NAZIONALE DI ARTE ANTICA

martedì 15 settembre 2015

Treviso si prepara a ospitare l’evento annuale, dedicato all’arte antica, più longevo d’Italia 


Dal 19 al 27 settembre, prenderà vita, ancora una volta nella splendida cornice di Casa dei Carraresi, Treviso Antiquaria, Mostra Nazionale di Arte Antica. 
Con la XXI edizione, l’evento patrocinato dalla Regione Veneto, dalla Provincia e dal Comune di Treviso, si conferma l’appuntamento culturale gratuito dedicato all’arte antica più longevo d’Italia: dal 1994, infatti, è organizzata dall’Associazione Trevigiana Antiquari (ATA), da sempre impegnata nella promozione dell’arte antica nel nostro Paese. 

Come sempre, protagoniste dell’evento saranno le opere d’arte selezionate per la loro preziosità e unicità da antiquari e gallerie d’arte provenienti da tutta Italia: dipinti dal ‘500 ai primi del ‘900, ceramiche, tappeti e arazzi, gioielli e argenti, libri e stampe antiche, sculture, mobili e arredi saranno i testimoni di una ricchezza che, per la sua importanza, viene da secoli tramandata con cura di generazione in generazione. 

Da una bellissima Madonna del ‘500 dipinta da Francesco di Simone a una carta geografica d’Italia incisa su legno per l’edizione tedesca della celebre Cosmographia Universalis di Sebastian Münster, da una collana in oro, giada e brillanti firmata da David Webb, il gioielliere delle star al boccale d’argento di Paul Storr, l’argentiere di corte di Giorgio IV fino a un rarissimo Saruk Ferahan, tappeto persiano da preghiera del XIX sec. saranno tanti i “pezzi di storia dell’arte” in mostra. 

Per sottolineare l’importanza dell’evento, il 18 settembre si terrà un evento di inaugurazione a porte chiuse alla presenza del Sindaco di Treviso Giovanni Manildo, che effettuerà il taglio del nastro insieme al Presidente dell’Associazione Trevigiana Antiquari Francesco Li Volsi e il suo Vice Federico Andrisani, alla presenza dei maggiori rappresentanti delle istituzioni, del mondo artistico museale veneto e delle tante aziende trevigiane, dal bar Signori e Signore alla casa vinicola Le Contesse, che da anni credono nell’evento, sostenendolo. 

Sono una trentina gli antiquari, galleristi ed esperti d’arte che ci daranno, quindi, appuntamento dal 19 settembre per consigliarci con professionalità i pezzi di firma che assicurano un valore che dura nel tempo, gratificarci con un piccolo acquisto che ci dia l’emozione di possedere frammento di storia dell'arte, oppure, semplicemente, per raccontarci la magica storia che ci cela dietro a ognuno dei pezzi in mostra e far germinare la voglia di possedere qualcosa di antico e prezioso custode di un passato importante. 

Il Presidente ATA Francesco Li Volsi: “Auspico che eventi culturali come Treviso Antiquaria possano contribuire a riscoprire l’emozione di vivere la bellezza che l’arte antica ci regala, ma anche a far rifiorire il meraviglioso centro di una città meravigliosa, come Treviso, che sta per vivere un risveglio culturale importante. Siamo orgogliosi di essere la prima mostra che apre questo incredibile biennio 2015/2016 in rappresentanza del comparto dell’antiquariato, passione condivisa da un pubblico di ferventi appassionati e uno dei comparti storici fiori all’occhiello dell’imprenditoria trevigiana, che deve essere valorizzato. Per questo, collaboriamo con l'Associazione Rivivere Treviso con il fine comune di portare all'attenzione del grande pubblico le eccellenze del centro storico di Treviso, luogo di grande attrattiva, ricco di tradizioni e bellezze artistiche".

Pin It

0 commenti:

Posta un commento